PERSONAL INFORMATION

La mia foto
My name is Veronica, I'm a licensed tour guide of one of the most fascinating Regions of Italy. Campania. My job offers me the great and unique opportunity to share my love and passion to the italian heritage with everyone that is interested. I provide private tours, tailor made experience and unique excursions. The sights that I visite with my clients are the archeological sites of Pompeii Herculaneum and Oplontis, the incredible town of Naples with her milleniar history, the famouse AmalfiCoast and the shining Island of Capri. My real passion are the hidden treasures of my land, so if you are a looking for a "explore and live like a local" experience, I'm the right guide for you

sabato 25 marzo 2017

Pompeii and the Greeks


Una mostra speciale (sulla scia del successo di quelle dello scorso anno, dedicata alla cultura egizia nel mondo antico), intitolata “Pompei e i Greci”, racconterà le storie di questa grande ascendenza, partendo proprio dall’esempio della città campana sepolta dall’eruzione del 79. Soffermandosi sia sui preziosi elementi decorativi e oggetti di lusso importati dall’oriente, che sui graffiti di strada, tra nomi propri, citazioni, o trascrizioni latine di parole greche.

L’exhibit, al via dal 12 aprile con l’allestimento, negli spazi della Palestra Grande dell’architetto svizzero Bernard Tschumi. 

Saranno più di seicento i reperti esposti (provenienti dai principali musei nazionali ed europei, divisi in 13 sezioni) tra ceramiche, ornamenti, armi, elementi architettonici,  e sculture.

Proverranno anche dall’antica Stabiae, Ercolano, Sorrento, Cuma, Capua, Poseidonia, Metaponto, Torre di Satriano



La palestra grande di Pompeii si afferma  così luogo di incredibile fascino e spazio espositivo di grande effetto. 
Inoltre si potenzia quella parte degli Scavi di Pompeii che non vedono il turismo mordi e fuggi, ma rientra in quei percorsi "alternativi" che durano minimo 3-4 ore.

Vi allego link dell'articolo di Repubblica
Pompeii and the Greeks New Exhibition

venerdì 24 marzo 2017

Percorsi alternativi

Dopo molti anni immersi da transenne, divieti e case chiuse finalmente si apre una stagione di importanti aperture a Pompeii.
Oggi il turista che vuole scoprire Pompeii ha a disposizioni moltissimi itinerari. Io prediligo quelli meno battuti.
Prendetevi il giusto tempo per esplorare l’antica città così da poter assaporare i suoi angoli meno famosi, ma forse più autentici. Entrando per PORTA ANFITEATRO vi troverete in una Pompeii dagli ampi spazi aperti, maestosi edifici come la GRANDE PALESTRA e L’ANFITEATRO e da DOMUS con splendidi giardini. Visitate in questa zona, la Praedia  IULIA FELIX complesso abitativo commerciale, si pensa sia stato un hotel, estremamente elegante, che si avvale di un complesso termale privato, dei più belli della città.
Personalmente sono innamorata delle colonne del giardino della Iulia Felix che vi sottolineo di osservare.
Dopo questa affascinante DIMORA affacciatevi su via dell’Abbodanza  ed entrate sia nella casa delle Venere in Conchiglia che nella Dimora “hollywoodiana” di Octavio Quartio, che vi consiglio di lasciare per l’ingresso del giardino. Adesso vi trovate alle spalle della Grande Palestra in VIA DEL CASTRICIO, il  Decumano inferiore di Pompeii, proseguendo per questo decumano, riaperto da poco tempo, troverete splendide case, interessante Caupona, Thermopolium vari per poi trovarsi in un spiazzo sul quale si affacciano tre delle DOMUS più interessanti di Pompeii, CASA DELL'EFEBO, LA CASA CASA DEL CRIPTOPORTICO e la fantastica CASA DEL MENANDRO.


Buona passeggiata